Strategia del Ritracciamento dei Livelli di Fibonacci

Strategia del Ritracciamento dei livelli di Fibonacci

Si tratta di una strategia che prevede l'utilizzo dello strumento di Fibonacci, il disegno delle linee Fib e la definizione dei livelli di ritracciamento per individuare un trend e capire come e quando entrare sul mercato.

  • Livello: facile
  • check
    Applicabile per il trading su: forex, futures, materie prime, azioni
  • check
    Vedi anche le altre strategie di livello:
    facile, intermedio, avanzato

PROVA QUESTA STRATEGIA

il tuo capitale è a rischio

Per applicare con successo questa strategia il consiglio è di usarla su mercati altamente volatili (come forex e opzioni binarie), fare esperienza con lo strumento Fib arrivando ad essere in grado di individuare a colpo d’occhio il livello 61,8% e impostare la visualizzazione del grafico secondo i tempi di scadenza che utilizzi per tradare.

Ritracciamento di Fibonacci: introduzione

Il nome deriva dal matematico italiano Leonardo Fibonacci, il quale sviluppò una sequenza di numeri conosciuta anche come sequenza di Fibonacci, ovvero: 0 , 1 , 1 , 2 , 3 , 5 , 8 , 13 , 21 , 34 , 55 , 89 , 144 , 233 , ecc, dove praticamente ogni numero, a parte i primi due, è la somma dei due che lo precedono (ogni numero successivo è pari alla somma dei due precedenti).

Il ritracciamento di Fibonacci è calcolato dividendo i numeri più alti nella sequenza: 55/89 = 61,797 % , 89/144 = 61,805 %

Il ritracciamento di Fibonacci si traduce poi sul grafico con delle linee di separazione impostate sui livelli: 23,6% , 38,2 % , 50,0 % e 61,8 %, dove quest’ultimo, rappresenta il livello chiave da monitorare.

la Strategia

L’obiettivo è quello di individuare una tendenza sul grafico ( alto o basso ) e pullback ( ritracciamento ) una volta che la tendenza continuerà nella stessa direzione. Al pullback entreremo vendendo o acquistando seconda del trend in salita o in discesa.

Per individuare il ritracciamento, è necessario disegnare le linee di Fibonacci nella direzione del movimento. In una tendenza rialzista si disegna una linea dal punto più basso a quello più alto del trend e in senso opposto per una tendenza al ribasso.

Utilizzando il tool di Fibonacci, lo scopo è quello di definire a quale livello i prezzi andranno in stallo. In una situazione ideale, il ritraccimento inizia al 50%, o ancora meglio al 61,8 %.

Trend in salita

trend a rialzo

Il grafico mostra un esempio di trading a breve termine in salita (5 minuti) sulla coppia EUR/USD.

C’è un piccolo pullback (movimento del prezzo inverso rispetto al trend dominante) al livello di 61,8%, il quale viene confermato al livello 50% (il prezzo è sceso prima a 61,8% poi a 50% e poi prosegue il suo movimento in direzione della tendenza) e in questa caso possiamo entrare sul mercato acquistando un’opzione CALL (BUY).

Trend in discesa

trend a ribasso

In questo caso sono visibili due pullback al 50%. Il secondo può essere interpretato come una conferma del ritracciamento dopo che il trend compie un movimento al ribasso e in questo caso, procederemo con l’acquisto di un’opzione PUT (SELL).

APPLICA SUBITO QUESTA STRATEGIA

Confrontobroker.it consiglia Markets.com

il tuo capitale è a rischio

Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *