Trading per Principianti: le 10 Regole d’Oro per Avere Successo

trading per principianti

trading per principiantiBenvenuti nella giungla! …ooppss, scusate: benvenuti nel mondo del trading. Proprio così, il mondo degli investimenti è una giungla, molte sono le probabilità di generare alti guadagni, ma altrettante sono le probabilità di incorrere in importanti perdite.

Il trading online è un’opportunità di guadagno reale e concreta, ma ha le sue regole. Seguitele e diventerete dei trader di successo, snobbatele e vi ritroverete ben presto col portafoglio vuoto.

Formazione costante, gestione della perdita, lucidità e sangue freddo, scelta del broker e sviluppo di una strategia propria, queste sono solo alcune delle peculiarità fondamentali che dovrete imparare a padroneggiare.

Con lo scopo quindi di aiutarvi a compiere i primi passi in questo affascinante mondo, ecco 10 regole determinanti sul trading per principianti, per partire col piede giusto e pianificare il vostro successo.

#1 I profitti veloci non esistono: inizia con piccole transazioni

L’errore che commettono la quasi totalità di principianti che iniziano a fare trading è quello di investire tutto quello che hanno con la speranza di fare soldi veloci. Niente di più sbagliato. La rete è piena di informazioni e pubblicità che promette semplici rapidi guadagni. Non è così.

Informati, studia e inizia con piccole transazioni. Solo così potrai veramente capire come funziona e iniziare il percorso per diventare un trader.

#2 Disciplina e lucidità: le caratteristiche del vero trader

Non arriverai al successo senza prima aver commesso qualche errore. È un percorso obbligato da cui non si scappa. Una delle più importanti caratteristiche di un trader di successo sono la capacità di saper gestire la perdita. Restare calmi e lucidi è determinante per poter decidere quando entrare e uscire dal mercato, quando continuare ad investire e quando fermarsi. Imparate a controllarvi e imparerete a guadagnare.

#3 Stop loss: usatelo sempre

Come accennato sopra, la gestione della perdita è un aspetto psicologico fondamentale ma anche pratico. Lo stop loss è un’opzione che può essere impostata in automatico, quando la posizione arriva ad un determinato valore di perdita, si chiude. Soprattutto all’inizio, usala SEMPRE.

#4 Impara dagli altri per creare la tua strategia

Come in qualsiasi lavoro, ogni trader ha il suo modo di fare trading. Informati, impara dagli investitori più navigati, leggi le diverse strategie di trading per poi arrivare a creare la tua personale.

#5 Smania di vincita: evita di prendere decisioni affrettate

La smania di vincita è bruciante, ma spesso ti può far perdere o non ti può far guadagnare quanto potresti. Evita di uscire dal mercato troppo presto non appena cominci a vincere, i trend sono sempre variabili, è vero, potrà scendere, ma sappi che potrebbe anche salire ancora.

#6 Capacità di adattamento: mai restare fermi troppo a lungo

Sii sempre un attento osservatore. Tieni d’occhio i trend e in caso di transazioni proficue, impara ad adattarti spostando la soglia dello stop loss fino al punto di entrata per trarne maggiori profitti. Il trader di successo è come un camaleonte: osserva e si adatta alla situazione.

#7 Metti da parte la presunzione: in caso di dubbi, chiedi

Sei un trader principiante, avere dubbi è più che lecito. Non pensare di poter fare tutto da solo, metti da parte l’orgoglio e la presunzione e parla con un professionista o un consulente. Tutti i migliori broker online mettono a disposizione gratuitamente queste figure per i propri clienti. Sfruttali.

#8 Studia, pianifica e colpisci

Il trader di successo è sempre una persona che si osserva, analizza e pianifica le sue azioni prima di entrare sul mercato e aprire una posizione. Imposta da subito i tuoi valori di profitto e perdita prima di fare trading e aspetta che si verifichino le condizioni prestabilite per entrare.

#9 La teoria è una cosa, la pratica è un’altra: investi soldi veri

Aprire un conto demo con soldi finti va bene per capire come funziona, ma sappi che poi la realtà è un’altra. È come quando esci dalla scuola ed entri nel mondo del lavoro, ti rendi conto che è un “altro paio di maniche”.

Nel trading è la stessa cosa. Usare soldi finti, elimina l’aspetto psicologico ed emotivo (non rischi niente!), quando invece questi sono due aspetti determinati con cui il trader deve maggiorente imparare a convivere e gestire.

#10 Elimina le zavorre: se una posizione non rende chiudila

La cosa bella del trading è che potrai aprire diverse posizioni contemporaneamente con lo scopo di generare profitti su diversi fronti. Tienile d’occhio, osservale ed elimina prontamente quelle che non rendono per poi eventualmente riprenderle quando le condizioni (sulla stessa posizione) saranno più favorevoli. Non trascinarti dei pesi morti che ti farebbero perdere dei soldi.

Quindi, dove iniziare a fare trading?

In qualità di principiante hai bisogno di:

  • un broker regolamentato CONSOB
  • formazione professionale (nella tua lingua)
  • supporto da parte di esperti (nella tua lingua)
  • una piattaforma semplice da usare
  • esecuzione di ordini Stop-Loss e con limite di prezzo
  • segnali di trading attendibili
  • condizioni di trading vantaggiose
  • massima sicurezza, trasparenza e puntualità nelle operazioni di deposito e prelievo dei soldi

Attualmente in Italia, il miglior broker per principianti dove puoi trovare tutto questo è XM. Con un bonus di benvenuto di €25, alti standard di servizio, regolamentato, sicuro e con un’assistenza altamente professionale, è il miglior partner che ci sentiamo di consigliare. Senza dubbio e senza riserve, è la scelta più affidabile che un trader principiante possa fare per partire col piede giusto.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti leggi anche la guida forex per principianti e l’articolo simulazione di trading online.

Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *