Swing Trading

swing trading

Cos'è lo Swing trading e come funziona, pro e contro, strategie, quali sono gli asset migliori e per quale tipologia di investitore è maggiormente consigliato.

Cos'e lo Swing Trading

Lo swing trading o trading multiday consiste nell’individuare asset, il cui valore intrinseco è molto al di sopra (ipercomprato o overvalued) o molto al di sotto (ipervenduto o undervalued) rispetto al prezzo di mercato, con l’obiettivo di aprire posizioni a medio termine che durano mediamente una settimana, nel tentativo di seguire un trend (trend following).

In altre parole, significa captare opportunità di mercato in zone di ipervenduto o ipercomprato, con l'obiettivo di poter minimizzare il rischio sia dal punto di vista monetario che statistico, spalmando la durata della posizione su più giorni.

In un mercato con tendenza al rialzo sarà intelligente cercare segnali di acquisto (BUY) per tentare di cavalcare il trend rialzista, mentre in un mercato al ribasso, cercare segnali di vendita (SELL).

Lo swing trading è quindi l'opposto del day trading, dove invece le singole posizioni vengono aperte e chiuse nell'arco della stessa giornata.

Per chi è indicato

Lo swing trading o trend following e una tipologia di trading online ideale per persone che hanno un approccio maggiormente fondamentale, statico e che accettano il fatto di restare nel mercato per più giorni, che guardano ad un ottica di medio termine e sono immuni alla pressione overnight (avere posizioni aperte durante la notte può essere, per certi, motivo di preoccupazione).

Livello di rischio

Nel trading swing multiday parliamo più di un rischio sistemico, ovvero un rischio basato su fattori fondamentali e che includo il 100% del capitale investito. Esempio: trading su materie prime agricole, con i rapporti sui raccolti.

La strategia swing e tuttavia tra i tipi di trading meno soggetti alle normali fluttuazioni di prezzo giornaliere (elemento invece importante nel trading intraday) e quindi con un livello di rischio più distribuito nel tempo.

Pro e contro

Pro

  • Non c'è la necessità di guardare i grafici costantemente
  • Maggiori probabilità di successo in termini statistici
  • Limita il rischio di overtrading in quanto si aprono meno posizioni
  • Non si pagano commissioni
  • Stop loss più efficiente in correlazione alla volatilità di mercato

Contro

  • Operatività lenta, che in caso di errata analisi può portare al trimestre o semestre
  • Necessario il capitale per reggere eventuali cadute del mercato
  • Meno opportunità rispetto al trading intraday
  • Nel caso di mercato laterale si rischia di compromettere la propria operativa
  • Ci può essere la necessità di fare hedging (copertura) tramite altri asset

Tecniche e strategie

Di seguito elenchiamo le principali tecniche e strategie di swing trading, con una spiegazione sintetica del funzionamento e delle caratteristiche più importanti.

  • Analisi fondamentale: la strategie o metodologia, consiste nel fare una valutazione contabile del titolo o asset in questione (azione o materia prima), andando a verificarne la struttura finanziaria / dati fondamentali, ossia costi e ricavi, calcolando i vari rapporti (o indici) di performance, per stabilire se è ipercomprato o ipervenduto e, di conseguenza, vendere o comprare.
  • Analisi statistica: consiste nello studio dei comportamenti storici del prezzo che tendono a ripetersi in un determinato momento. Ad esempio, nel post elezioni presidenziali Americane, c'è storicamente un’alta probabilità che il mercato salga (con un rapporto di 8 volte su 10). Studiando i movimenti stagionali, si può prevedere ed anticipare quando inizierà (statisticamente) il prossimo trend al rialzo o al ribasso.
  • Analisi grafica con time frame ampi: consiste nello studio dei 4 livelli di prezzo: apertura, chiusura, massimo e minimo, per identificare i livelli chiave su cui pianificare i propri livelli di ingresso
  • Tecnica Doppia Media Mobile: è la tecnica più elementare che cerca di captare i cambi di tendenza. La tecnica utilizza due medie mobili inserite direttamente sul grafico del prezzo, ad esempio una media mobile di 50 periodi (lenta) e una di 13 periodi (veloce) il cui punto di incrocio, tende a segnalare una possibile inversione del trend.
  • Analisi tecnica: consiste nell’uso di vari indicatori o oscillatori tecnici, come ad esempio RSI o Stocastico, che combinati, possono fornire da filtri per individuare trend e cambi di trend, con l’obiettivo di capire quando comprare o vendere.

Mercati migliori

Lo swing trading è una tecnica di trading online applicabile su tutti i tipi di asset, in particolar modo su materie prime, azioni e sui cross Forex esotici come ad esempio Euro Lira turca.

Condizione fondamentale è che i mercati in questione abbiano subito un forte shock, ad esempio una legge che cambia le regole in uno specifico settore, una crisi monetaria in un paese o i dati sul raccolta del mais. In questo caso il movimento non è un fattore determinante, in quanto si cerca il nuovo ciclo o tendenza da seguire su time frame più ampi.

Nel mercato degli indici per esempio, durante l’ultimo evento mondiale del Coronavirus, si è dimostrato come il Nasdaq (l'indice tecnologico USA) abbia avuto un forte ciclo al rialzo, mentre il Dax (indice di Borsa tedesco) si sia mosso tendenzialmente in fase laterale. Lo shock del virus in questo caso ha permesso al tecnologico di creare una situazione di swing trading.

Consigli

Come consigli generali, sono 3 le qualità che uno swing trader deve implementare per operare con il trading multiday:

  1. La fase di pre analisi è molto importante: è determinante sapere come analizzare il mercato sul medio e lungo termine
  2. Usare lo Stop Loss su Equity
  3. Saper stimare il tempo di uscita, ossia, più che avere un obiettivo del 10, 20 o xx%, avere un obiettivo di durata dell’operazione (es. apro oggi e chiudo tra una settimana).

Che broker serve per lo swing trading multiday

Per fare trading multiday abbiamo bisogno di un broker cha abbia molti asset e mercati a disposizione, che permetta di creare più conti o sottoconti su cui lavorare (esempio: uno per il petrolio, uno per l’indice DAX e uno per l’oro) e che sia regolato in Europa, in quanto il capitale investito può rimane immobilizzato per diverso tempo (condizione preferibile ma non fondamentale).

Come per gli altri tipi di trading, restano validi i criteri di valutazione legati agli spread e alla buona qualità del supporto di assistenza, oltre al fatto di scegliere sempre e solo broker regolamentati sui quali ci si è ampiamente informati e si è provato un conto demo prima di aprire un conto reale.

Tra quelli che abbiamo avuto modo di testare e recensire, i migliori broker per il trading multiday o swing trading sono:

#1

xtb

XTB e un broker ottimale per l’applicazione delle strategie swing trading, in quanto offre un ampio numero di mercati, spread molto competitivi ed una piattaforma intuitiva da usare, oltre ad un valido servizio di assistenza ed una buona reputazione nel settore, sia per investitori privati che professionisti.

Deposito minimo: nessuno
Licenza: CySEC, FCA, KNF

#2

plus500

Plus500 è un broker ideale per swing trader privati, offre molti mercati CFD, tra cui materie prime, cripto, forex e indici, con spread competitivi ed una piattaforma di trading molto semplice da usare. Plus500 ltd e inoltre una società quotata presso la Borsa di Londra, condizione che aggiunge un ulteriore garanzia circa la sicurezza e l'affidabilità del broker.

Deposito minimo: 100€
Licenza: CySEC, FCA, ASIC

il 76.4% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro


#3

capital.com

Capital.com è un broker con molti mercati tra cui forex, materie prime, criptovalute, indici di borsa, azioni ed ETF, una piattaforma web veloce, ricca di strumenti, news di mercato e facile da usare, che gode di buona reputazione e con spread molto competitivi, un’altra scelta ideale per gli swing trader che operano in multiday.

Deposito minimo: 20€
Licenza: CySEC, FCA

#4

ic markets

IC Markets offre spread tra i più competitivi del settore e ben si presta sia per la strategia swing trading che day trading. Offre molte coppie forex, tra cui le esotiche, materie prime e indici, gode di buona reputazione ed include le piattaforme di trading MetaTrader 4 e 5 e la cTrader, un’ottima piattaforma NDD, reattiva e semplice da utilizzare. Offre inoltre un conto demo gratuito e illimitato per tutte le piattaforme.

Deposito minimo: 200€
Licenza: ASIC

#5

etoro opinioni recensione

eToro è una scelta indicata per swing trader che vogliono operare in modalità social trading. Offre un numero di mercati minore e spread meno competitivi rispetto ai broker sopracitati, ma ha il vantaggio di poter individuare i trader con le migliori performance all’interno della piattaforma e i poter replicare le loro strategie in automatico sul proprio conto di trading.

Offre inoltre portafogli di investimento gestiti ed ottimizzati (alimentare, tecnologico, energia, ecc), che e possibile copiare, senza la difficoltà di dover scegliere le singole azioni personalmente. È quindi una scelta ideale anche per investitori a lungo termine. 

Deposito minimo: 200€
Licenza: FCA, CySEC

il 75% dei conti CFD al dettaglio CFD perdono denaro


Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Commenti lasciati con email inesistenti non verranno pubblicati. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *