Quale Broker Scegliere? 6 Punti per Capire Come Fare Trading Online in Modo Sicuro

Quale Broker Scegliere

Quale Broker Scegliere? 6 Punti per Capire Come Fare TradingTra le migliaia di operatori sul mercato, la domanda nasce spontanea: quale broker scegliere? Quali sono i criteri determinanti da considerare e gli aspetti da verificare? Ecco in 6 punti, come scegliere un broker per fare trading in modo sicuro.

#1Su cosa vuoi fare trading?

Azioni, CFD, indici, metalli preziosi, forex, opzioni binarie, ecc. I prodotti negoziabili nel trading online sono moltissimi. I broker possono avere più o meno prodotti o darvi accesso a più o meno mercati, se avete quindi già in mente su cosa volete negoziarem assicuratevi che quel prodotto/asset sia presente e negoziabile sul borker. L’unica differenza sostanziale sta nel mercato delle opzioni binarie, e generalmente i broker binari offrono la possibilità di negoziare solo appunto con le opzioni binarie.

#2Livello di esperienza e condizioni di trading

Principiante, intermedio, esperto. In base a quello che è il tuo livello di esperienza, avrai esigenze e necessità diverse e dovrai perciò scegliere una tipologia di broker specifica. Per principianti, sono preferibili i broker market maker, mentre gli esperti molte volte preferiscono i broker ECN. Anche agli intermedi consigliamo di stare sempre sui market maker, ma in alcuni casi, se avete particolari necessità, anche un ECN può essere indicato. Per approfondire la differenza tra le due tipologie, leggi gli articoli broker market maker e broker ECN.

#3Regolamentazione

Aspetto cruciale: il broker deve essere regolamentato. Gli organi di regolamentazione sono diversi a seconda dei Paesi, in Italia, l’organo responsabile è la CONSOB. Negoziare su un broker regolamentato, vuol dire avere la garanzia che l’intermediario opera secondo gli standard qualitativi e di sicurezza previsti dalla legge, che è autorizzato a svolgere questa professione e che è in grado garantire ai propri clienti il rispetto di tutti quei parametri che le autorità impongono. Per la tua sicurezza quindi, scegli sempre e solo broker autorizzati.

#4Formazione ed assistenza in lingua italiana

Formazione ed assistenza sono altri due punti determinanti e devono parlare Italiano. Poter contare su persone vere, reali ed affidabili è un aspetto che può fare la differenza sul tuo successo o insuccesso. Analisi sui mercati, consigli sulle operazioni da fare, chiarimenti sull’utilizzo della piattaforma, tutti punti su cui avrai costantemente bisogno di supporto, è importantissimo quindi che tu possa parlare con persone che parlano la tua lingua e che siano in grado di rispondere ad ogni domanda.

#5Puntualità su depositi e prelievi

Potrai effettuare tute le operazioni di successo di questo mondo, ma se poi non riuscirai a ritirare i tuoi soldi, non ti sarà servito a niente. Il broker deve essere in grado di garantire con la massima puntualità il trasferimento del denaro, sia in deposito (quando dovrai depositarlo nel tuo conto di trading) che in prelievo (quando vorrai ritirare i tuoi profitti). Se stai ancora testando il broker, inizia con piccoli depositi e verifica poi quanto tempestive sono le operazioni di prelievo. Se qualcosa non funziona in questa fase, abbandona subito l’intermediario.

#6Condizioni di trading e piattaforme

Spread, leva, commissioni, protezione del saldo, margini di profitto, rimborsi, sono aspetti molto importanti che influiscono direttamente ed indirettamente sui tuoi guadagni, è molto importante quindi che il broker sia in grado di offrire condizioni di trading vantaggiose oltre ovviamente a piattaforme di trading flessibili, complete e allo stesso tempo facili da usare.

Quindi, quale broker scegliere?

Tenendo conto dei 6 punti fondamentali da considerare sul come scegliere un broker, indichiamo di seguito quelli che, per nostra esperienza, sono i broker più affidabili dove conviene veramente fare trading.

Se non hai ancora chiaro su cosa investire, leggi quali sono le differenza tra forex e opzioni binarie, una volta chiarito questo aspetto, scegli a seconda del tuo livello di esperienza (principiante, intermedio, esperto) e del set di prodotti su cui vuoi negoziare, con la sicurezza di andare ad operare su un broker solido, regolamentato e con le condizioni di trading più vantaggiose disponibili ad oggi sul mercato.

Per negoziare su Forex, CFD, azioni, indici, materie prime, futures

xm.com

Regolamentato FCA, CONSOB
Assistenza in Italiano
Conto demo + diversi tipi di conto
Piattaforme MT4, MT5
Deposito minimo €5

xtb broker

Regolamentato KFN, FCA, CONSOB
No dealing desk ECN e assistenza in Italiano
Conto demo + diversi tipi di conto
Piattaforme MT4, xStation
Nessun deposito minimo

pepperstone

Regolamentato ASIC e FCA
No dealing desk ECN e assistenza in Italiano
Conto demo + diversi tipi di conto
Piattaforme MT4, MT5, cTrader
Deposito minimo €200
Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Condividi
Tweet
+1
Condividi

Ricevi guide e tutorial via email per fare trading in modo proficuo

x