IC Markets recensione 2021: un broker ECN che si distingue per trasparenza e condizioni

ic markets opinioni recensione

Nome: IC Markets
Fondato: 2007
Sede: Australia
Licenza: CySEC, ASIC, FSA

Prodotti: forex, CFD, indici, future, commodity, criptovalute, obbligazioni, azioni
Indicato per: principianti, intermedi, avanzati, aziende
Esecuzione: ECN
Deposito minimo: €200

  • Condizioni di trading vantaggiose
  • Velocità di esecuzione e piattaforme solide
  • Regolamentato ASIC e CySEC
  • Supporto clienti efficiente
  • Broker ECN
  • Formazione assente

Rating Confrontobroker.it:

Rating utenti:

3.4/5111 ratings

Qual’è la tua opinione su IC Markets? 
Scrivi una recensione

il 74,25% degli investitori al dettaglio perde denaro operando con questo fornitore

consigliato da confrontobroker.it 2021IC Markets recensione in sintesi

IC Markets è un broker per negoziare in forex e CFD che si distingue per trasparenza, condizioni di trading vantaggiose e grande velocità di esecuzione, offre spread tra i più bassi che si possano trovare, multi regolamentazione e condizioni competitive sia per trader retail privati che professionali. Tra i broker ECN, è attualmente uno dei migliori con cui scegliere di operare.

  • Recensione
  • Info & Assistenza
  • Condizioni, Deposito e Prelievo
  • Piattaforma

IC Markets Recensione

Nato in Australia nel 2007 dall’idea di un gruppo di professionisti operanti nel settore finanziario, IC Markets è oggi uno dei più grandi broker forex e CFD in a livello mondiale.

Regolamentato in Europa, Asia e Australia, IC Markets si propone come un intermediario ECN rivolto principalmente ai clienti retail, con lo scopo di fornire una tecnologia di esecuzione superiore, spread bassi e grande liquidità, con l’obiettivo di fornire un’esperienza di trading generale di alto livello, sicura e trasparente.

In questa recensione su IC Markets andremo ad analizzare l'offerta generale del broker, le piattaforme offerte e le condizioni di trading, dandovi le nostre opinioni, per capire se si tratti realmente di un intermediario affidabile e per quale tipo di investitore sia più consigliato.

Piattaforme di Trading

Su IC Markets è possibile fare trading scegliendo tra 4 piattaforme: MetaTrader 4 e MetaTrader 5, cTrader e la multi account manager (MAM/PAMM) per money manager che gestiscono più conti.

  • MetaTrader4. La più popolare piattaforma di trading al mondo. Flessibile, personalizzabile e stabile, adatta per trader principianti e professionisti di ogni livello grazie alla sua interfaccia estremamente immediata e completa. Si tratta della piattaforma adatta alla maggior parte degli utilizzatori e permette di monitorare gli ordini e gestirli con grande velocità.
  • MetaTrader5. È l’evoluzione della precedente che include tutte le funzionalità della MT4 più una serie di altre caratteristiche avanzate che la rendono una delle piattaforme più avanzate e complete in assoluto. Trading automatico, funzionalità one click trading e la possibilità di negoziare su diversi mercati, gestione dei grafici avanzata e Strategy Tester integrato, lo strumento per testare le strategie di trading automatico prima di applicarle. La MT5 è la soluzione più indicata per trader con esperienza che vogliono avere ampio controllo su tutti i parametri. Per maggiori informazioni sulle funzionalità complete della MT5 su IC Markets clicca qui.
  • cTrader. Si tratta di un’innovativa piattaforma ECN progettata ed ottimizzata specificatamente per negoziare in Forex e metalli. Il principale punto di forza di questa piattaforma è la combinazione tra velocità e funzioni avanzate. È la scelta più indicata per daytraders e per investitori con esperienza.
  • Multi account manager MAM/PAMM. È la piattaforma ideale per vuole gestire diversi portafogli e diversi account da un’unica piattaforma ed utilizza gli expert advisors. La multi account combina flessibilità e velocità, ed è interfacciabile con la MT4.

Tipologie di conto e deposito minimo

L’offerta di IC Markets sulle tipologie di conti è molto buona, sia dal punto di vista della varietà che delle condizioni. Le tipologie previste sono 3: Standard, Raw Spread e cTrader, le quali vanno a coprire praticamente tutte le tipologie di esigenze e i diversi stili di trading. Vediamoli nel dettaglio.

  • Standard: è il conto base per la maggior parte degli investitori retail, prevede un deposito minimo di €200, zero commissioni sul trading e spread a partire da 1.0 pip.
  • Raw Spread: è il vero account ECN con spread a partire da 0.0 pip, una commissione di €3.50 per lotto per lato (7€ in totale per lotto round turn) e un deposito minimo di €200. E il conto ideale per trader attivi, investitori e trader che usano strategie automatiche, robot ed Expert Advisor sulla MataTrader.
  • cTrader: è identico al conto Raw Spread ma con una commissione più bassa di $3 per lato e si applica alla sola piattaforma cTrader, è un adatto a day traders, scalpers, trading automatico e algo trader.

Tutti i conti permettono di operare su oltre 60 coppie di valute, indici, metalli e CFD per un totale di oltre 840 mercati, non hanno limiti sulla dimensione dei lotti negoziabili (è possibile negoziare lotti, minilotti e microlotti) ed è possibile fare scalping e hedging.

I conti sono inoltre disponibili nelle valute: EUR, USD, AUD, GBP, SGD, HKD NZD, JPY, CHF e CAD.

Di seguito una tabella riepilogativa dei conti presa direttamente dal sito del broker.

icmarkets tipi di conti

Condizioni di trading, commissioni, leva e spread

In confronto ad altri broker ECN, IC Markets offre condizioni di trading molto competitive e vantaggiose sia per trader ad alti volumi che per i normali investitori privati.

La leva massima disponibile è di 1:30 per gli investitori privati, le commissioni variano a seconda dei conti, zero sul conto Standard, $3.50 per lotto sul Raw Spread e $3.00 per su cTrader. 

Inoltre, gli spread sono tra i più bassi che si possano trovare, a partire da 1 pip sul conto Standard e a partire da 0.0 pip sui conti Raw Spread e cTrader sulla coppia forex EUR/USD. In media abbiamo poi rilevato 50 pip sugli indici DAX ed SP500, 3 pip sul petrolio e 3 pip sul Gold. 

In generale, gli spread offerti su IC Markets sono tra i più competitivi fra i broker di questa tipologia.

Formazione

Dal punto di vista della formazione, IC Markets non è tra i più esaustivi che abbiamo visto, ma offre comunque una sufficiente varietà di risorse di base per imparare i fondamentali e la terminologia del mercato. Il livello della formazione è adatto quindi al target di principianti che muovono i primi passi nel mondo del trading.

È presente una guida online sul forex e circa una quindicina di video che spiegano come usare le piattaforme ed utilizzare alcune funzioni fondamentali.

È un buon punto di partenza, ma sicuramente avrete bisogno di formarvi e studiare più approfonditamente da fonti separate.

Supporto clienti

Il servizio di assistenza clienti di IC Markets è disponibile 24/7 via email, chat dal vivo e per telefono in lingua Italiana e ovviamente Inglese.

Il servizio di assistenza è efficiente e preparato, abbiamo effettuato diversi test provando a contattare il servizio clienti con modalità e richieste differenti e per la nostra esperienza, la qualità delle risposte ricevute è sempre stata tempestiva e soddisfacente. 

I tempi di attesa per quanto riguarda il servizio chat o telefono, sono ragionevoli (il massimo che abbiamo dovuto aspettare durante uno dei nostri tentativi è stato di 6 minuti circa), mente per le richieste via email, abbiamo sempre ricevuto risposta entro poche ore. 

Rispetto alla media dei broker recensiti, IC Markets offre quindi un servizio di assistenza superiore alla media.

Sicurezza, regolamentazione e affidabilità

IC Markets ha sede principale a Sydney ed è regolamentato dall’ASIC, Australian Securities and Investments Commission, con licenza numero 335692. La regolamentazione ASIC è garanzia di standard operativi elevati, in quanto l'organo di controllo Australiano è uno dei più severi tra i regolatori finanziari.

In Italia e in Europa, opera attraverso la succursale IC Markets (EU) Ltd, società con sede a Cipro e regolamentata dal CySEC con licenza 362/18.

I fondi dei clienti sono mantenuti in conti segregati presso la Australian Banks, National Australia Bank (NAB) e la Westpac Banking Corporation (Westpac). IC Markets è inoltre soggetto ad una severa osservanza delle regole per la gestione di questi fondi, con l’obbligo di tenere separati i conti dei clienti dai conti societari, questo a maggior tutela dei propri investitori.

Non abbiamo notizie o segnalazioni a riguardo di lamentale o problemi fiscali inerenti ad IC Markets, i depositi, i prelievi e la gestione dei fondi dei clienti sono gestiti in modo trasparente e puntuale. Per quanto riguarda inoltre la nostra esperienza e le opinioni dei trader della nostra redazione che operano su questo broker, non abbiamo anomalie da segnalare.   

Alla domanda quindi, “è sicuro fare trading su IC Markets?”, rispondiamo si.

IC Markets opinioni

Concludendo quindi, è conveniente fare trading su IC Markets? A confronto con altri broker ECN, IC Markets offre condizioni vantaggiose, piattaforme affidabili ed una buona velocità di esecuzione.

Gli spread sono tra i più bassi che si possano trovare e anche la tecnologia utilizzata per le piattaforme e la gestione degli ordini è tra le più sicure e moderne a disposizione. L’unico neo se vogliamo, è la sezione formazione non troppo esaustiva, ma nel complesso, IC Markets è uno tra i migliori e più competitivi broker dove scegliere di fare trading online.

FAI TRADING SU IC MARKETS

il 74,25% degli investitori al dettaglio
perde denaro operando con questo fornitore

  1. A causa dell’elevato numero di false segnalazioni e recensioni ricevute, la sezione commenti è stata sospesa. Confrontobroker.it è particolarmente sensibile a questo aspetto e si impegna nel diffondere solo informazioni veritiere. Il trading è un’attività che comporta rischi elevati e richiede educazione finanziaria, non essere a conoscenza o ignorare questi aspetti, spesso porta a false aspettative e perdite elevate.

Sezione commenti chiusa