I 10 più grandi rischi del trading online e come evitarli

trading online rischi

trading online rischiQuali sono i rischi del trading online? Quali sono le precauzioni da adottare per evitare di essere truffati e i criteri di valutazione per la scelta di un broker? Ecco tutte le risposte e i suggerimenti determinanti per negoziare online in modo più consapevole e senza pericoli.

Se sei qui, è perché molto probabilmente vuoi investire nel trading ma sei consapevole che questo comporta dei rischi. Promesse di enormi ricchezze e facili guadagni solo il pane quotidiano in questo mondo, sicuramente te ne sarai accorto, ma se sei qui è perché hai capito che non è proprio così che funziona.

Il mondo degli investimenti infatti, porta con se diversi rischi, molto sono le insidie e le false credenze in cui possiamo cadere e la conseguenza, è quella ovviamente di perdere i nostri soldi (o più di quanto ne abbiamo nel peggiore dei casi), con tutte le conseguenze che questo comporta.

Il trading però, resta effettivamente uno dei settori più redditizi in assoluto, che quando fatto col giusto approccio e in maniera strutturata, può portare a guadagni veramente elevati. Ma ci vuole tempo, pazienza e la giusta formazione.

Quindi, se la tua volontà è quella di iniziare, ecco i 10 rischi ed errori più comuni in cui il 90% dei nuovi trader inevitabilmente inciampa. Il tuo obiettivo è quello di essere nell’altro 10%, perciò leggili, fanne tesoro e tienili bene a mente, solo così il tuo successo diventerà piano piano più raggiungibile.

I 10 più grandi rischi del trading

#1Il trading è per tutti

Uno degli errori più comuni è quello di farsi ingannare da queste affermazioni pubblicitarie fuorvianti e di sottovalutare la cosa pensando di poterla trattare come un passatempo. Niente di più sbagliato. L’approccio psicologico è l’aspetto più determinante, nonché il più difficile da gestire. Fallisci qui, è avrai perso ancora prima di iniziare.

#2Diventare ricchi lavorando un’ora al giorno

La maggior parte inizia a fare trading con la convinzione di potersi arricchire in pochi mesi. Non è così. I trader professionisti impiegano anni di lavoro, formazione ed esperienza per capitalizzare grandi guadagni e arrivare a vivere di trading. Forse il tuo obiettivo non è diventare un professionista, ma sappi ad ogni modo che anche tu non avrai sconti.

#3Essere convinti di poter sempre e solo vincere

Un altro fattore determinante che un trader di successo deve imparare a gestire, è la psicologia della perdita. Iniziando a fare trading, accetti di poterti imbattere in delle perdite. Se non sei disposto ad accettare il fatto che potrai anche perdere, il trading non fa per te.

#4“Io sono più bravo degli altri”

Altro grande errore è quello di aprire un conto, fare dieci operazioni e avere la presunzione di aver capito come funziona. La formazione è un elemento determinante per il tuo successo. Nessuno può arrivare veramente a guadagnare senza un adeguato e costante percorso formativo. Accetta questa cosa e pianifica un tuo piano personale di crescita.

#5Abuso della leva

La leva è uno strumento eccezionale che può massimizzare le probabilità di profitto, ma se usato male può essere catastrofico. L’inesperienza può indurti ad abusarne, rischiando molto di più di quanto tu possa permetterti. Impara quindi molto bene quando e come usare la leva.

#6Aprire contemporaneamente troppe posizioni

Le posizioni aperte devono essere gestite. Se tutte andranno bene avrai fortuna, ma il sommarsi di posizioni errate che finiscono in perdita potrebbe causare grossi danni al tuo portafoglio. Non aprire mai più posizioni di quante tu non sia in grado di gestire.

#7Applicare sempre la stessa strategia con la convinzione che funzioni sempre

Il trading è un settore estremamente dinamico dove la flessibilità è d’obbligo. La strategia che ti ha fatto guadagnare oggi potrebbe rivelarsi un fallimento domani. Non esistono quindi sistemi standard.

#8Cercare solo l’inversione di tendenza

Il trader di successo applica strategie sia in tendenza che in controtendenza. Non aspettare quindi sempre che si verifichi l’inversione e non mirare solo all’applicazione di questa strategia perché perderesti.

#9Robot di trading. Imposto il software e questo lavorerà per me

I robot sono strumenti pubblicizzati come programmi che possono svolgere il lavoro al posto tuo. Non è proprio così. I robot sono dei software, ma la domanda è chi li programma? Come sono impostati e quali livelli di sicurezza prevedono? Non cadere nella convinzione che una macchina possa lavorare per te, il robot va bene se sai come gestirlo per evitare di dover sempre essere al computer, ma non pensare di accenderlo e poi andare al bar perché non è così.

#10Scegliere il broker sbagliato

Scegliere con superficialità il broker dove operare è uno degli errori più pericolosi che spesso vengono commessi. Non fatevi lusingare da bonus stellari o condizioni di trading improbabili, il broker è un elemento determinante per il vostro successo.

Il consiglio è quello di fare trading solo su broker regolamentati da parte del CONSOB, l’autorità italiana che tutela gli investitori, che vigila sull’efficienza e la trasparenza del mercato mobiliare e dei suoi intermediari; che siano in grado di fornire assistenza in lingua Italiana e formazione gratuita, che offrano piattaforme complete e soprattutto che siano puntuali nelle operazioni di deposito e prelievo.

Bene, ora che hai capito quali sono i rischi del trading, non dimenticarli, non sottovalutarli e agisci sempre con consapevolezza e obiettività.

Per ulteriori informazioni e per aiutarti nella scelta, ecco l’elenco dei top broker forex autorizzati CONSOB e dei top broker Forex su cui potrai operare secondo gli standard previsti dalla legge e in un ambiente sicuro, completo e professionale.

Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *