Plus500 VS AVATRADE: quale scegliere tra i due e perché?

plus500 vs avatrade

plus500 vs avatradeQuale offre condizioni di trading migliori e una maggiore affidabilità? Plus500 o AVATrade? Quali sono i depositi minimi, le piattaforme e gli strumenti per la gestione del rischio? Ecco i due broker a confronto per capire quali sono le principali differenze e quale è più indicato per le tue esigenze.

Nati rispettivamente nel 2008 e nel 2006, Plus500 e AVATRADE sono due tra i più grandi broker Europei nei mercati forex, indici, CFD ed ETF.

Entrambi sono broker market maker, ovvero non applicano commissioni sul trading ma trattengono i loro guadagni dagli spread, ed entrambi offrono la possibilità di operare sia con spread fissi che variabili a seconda del tipo di conto che andremo ad aprire.

Gli spread su AVATRADE partono da 0.09 pip mentre su Plus500 sono variabili e gli orari di trading su entrambi dipendono dagli strumenti. L’operatività quindi è possibile tutti i giorni tranne che nei week end.

Con l’obiettivo di farci testare meglio il servizio, entrambi i broker offrono la possibilità di aprire un conto demo con denaro virtuale da €40.000 su Plus500 e €100.000 su AVATRADE. Il conto di AVATRADE è molto più sostanzioso ma ha una durata massima di 21 giorni, mentre quello di Plus500 non ha limiti e potremo usarlo per tutto il tempo che vorremo.

Piattaforme. Una delle differenze sostanziali tra i due, è che solo AVATRADE offre la piattaforma MetaTrader 4, la più flessibile e versatile in assoluto, indicata sia per i professionisti che per i principianti. Se volete operare su questa piattaforma quindi, la scelta è obbligata.

Regolamentazione. ASIC, BVI, FSA e CONSOB per AVATRADE, CySEC, FCA e ASFL per Plus500. Entrambi gli operatori sono pienamente regolamentati da diverse autorità, operano secondo gli standard imposti dalla legge e sono in possesso delle licenze per operare in Italia.

Plus500 o AVATRADE: Quale scegliere?

AVATRADE. Nonostante Plus500 sia comunque un broker molto valido, il nostro consiglio va su AVATRADE. Maggior numero di asset negoziabili, presenza della piattaforma MT4, possibilità di scegliere se operare con spread fissi o variabili e un conto demo con €100.000 (21 giorni vanno benissimo per capire il funzionamento e testare il broker).

A livello sicurezza ed affidabilità, entrambi sono conformi alle disposizioni legislative Italiane ed Europee, ma per una maggior scelta dal punto di vista dei servizi, AVATRADE, a nostro avviso, è migliore.

Per un’analisi più approfondita su piattaforme, condizioni e depositi, qui trovi le recensioni su Plus500 e AVATRADE.

Di seguito una tabella riassuntiva con le caratteristiche principali tra di due broker con il link per aprire un conto ed iniziare a fare trading.

avatrade
plus500

Mercati

forex, CFD, ETF, indici, oro, petrolio, bitcoin, materie prime

CFD su forex, azioni, materie prime, opzioni, indici

Regolamentazione

BCI, ASIC, BVI, CONSOB

CySEC, ASIC

Sede

Dublino, Irlanda

Haifa, Israele

Esecuzione

market maker

market maker

Deposito minimo

€100

€100

Leva massima

1:400

1:300

Lotto minimo

1K

-

Spread

fissi variabili

fissi e variabili

Commissioni

nessuna commissione

nessuna commissione

Stop loss garantiti

no

si

Stop loss

si

si

Piattaforme

MT4, Avatrader, Avaoption

Plus500

Tipologie di conti

3

2

Conto demo

si

si

Posizioni overnight (interessi)

a partire da 0.1%

variabile

Qualità supporto clienti

8/10

8/10

Livello della formazione

9/10

2/10

il tuo capitale è a rischio

il tuo capitale è a rischio

Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *