Strategia Boundary Option o Opzioni Intervallo

Strategia Boundary Option o Opzioni Intervallo

La strategia si applica alle opzioni binarie boundaries (opzioni intervallo) e consiste sostanzialmente nel determinare se il prezzo sarà o meno compreso (dentro o fuori) in un determinato intervallo prestabilito.

  • Livello: intermedio
  • Applicabile per il trading su: opzioni binarie
  • Vedi anche le altre strategie di livello:
    facile, intermedio, avanzato

Primo passo: tracciare le trendline

Per la corretta applicazione di questa strategia dovremo innanzitutto tracciare delle trendline, ovvero delle linee che uniscono due punti (minimo e massimo) e che servono per visualizzare un andamento di mercato che può essere rialzista, ribassista o statico.

Ecco qui un esempio di trendline su un trend ribassista (in discesa) e un trend rialzista (in salita).

trend-line a ribasso trend-line a rialzo

Tracciando le trendline riusciamo ad identificare visivamente quelli che sono i livelli di supporto e resistenza. Quando una candela rompe questi livelli (supera il livello di supporto o resistenza) interrompendo quello che era il trend (a ribasso o a rialzo) indica un’uscita dell’opzione dai limiti (boundaries).

Si tratta di una casistica abbastanza frequente negli andamenti id mercato, è infatti possibile utilizzare la strategia boundary quasi giornalmente.

Superamento dei livelli di supporto e resistenza: quando acquistare PUT e CALL

Quando acquistare PUT. Il primo segnale è quando una trendline rialzista (tracciata sulla parte inferiore delle candele e considerata quindi come livello di supporto) viene rotta da un’inversione di tendenza da parte di una candela dall’alto al basso. A questo punto, perché l’uscita dal limite (boundary) possa considerarsi confermata, dovremo attendere il verificarsi di un’altra condizione: il prezzo comincia a muoversi nella direzione opposta e rimbalza continuamente dalla trendline che prima segnava il trend in salita attestandosi sempre sotto questa linea.

Al verificarsi di entrambe le condizioni potremo procedere con l’acquisto di un’opzione PUT.

Quando acquistare CALL. In questo caso, il primo segnale da individuare è la rottura di una trendline ribassista (tracciata sulla parte superiore delle candele e considerata quindi come livello di resistenza) da parte di una candela che la attraversa dal basso verso l’alto. Come prima, dovremo attendere il verificarsi della seconda condizione per avere la conferma dell’uscita dal limite (boundary), ovvero il prezzo comincia a muoversi della direzione opposta e continua a rimbalzare dalla trendline attestandosi sempre sopra questa linea.

Al verificarsi di entrambe queste condizioni potremo procedere con l’acquisto di un’opzione CALL.

Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *