I 3 Migliori Broker di Opzioni Binarie Regolamentati più Affidabili

migliori broker opzioni binarie

Scegliere il giusto broker di opzioni binarie è il primo passo importante per poter negoziare con gli strumenti adeguati e aumentare le proprie possibilità di guadagno. Quello binario è un trading altamente speculativo e con grandi possibilità di profitto ma anche con diversi rischi, per questo è fondamentale fare trading su broker binari autorizzati e regolamentati. Ecco quali sono ad oggi, i migliori broker di opzioni binarie in assoluto più sicuri e affidabili per fare trading online.


iq option

Broker: IQ Option
Licenza: CySEC

Rating Confrontobroker.it:

IQ Option è il miglior broker di sole opzioni binarie più completo e specifico. Offre la migliore piattaforma ottimizzata per il trading binario e prevede un deposito minimo di €10. Su IQ Option è possibile negoziare su circa un centinaio di asset tra coppie di valute, cripto monete e azioni, con percentuali di guadagno fino al 90% e a fronte di un trade minimo di €1. La piattaforma è una delle migliori nel settore binario, comprensiva di conto demo, analisi di mercato e video lezioni per imparare a negoziare e ad utilizzare diverse strategie.

IQ Option è la scelta più indicata per investitori di livello base e intermedio che vogliono una piattaforma semplice da usare.
Per maggiori info leggi la recensione su IQ Option.

Deposito minimo: €10
Payout max: 90%
Trade minimo: €1
Formazione: Si
Conto demo: Si


dukascopy

Broker: Dukascopy
Licenza: FINMA

Rating Confrontobroker.it:

Dukascopy è un broker di alto profilo in attività da molti anni, di grande esperienza e comprovata reputazione che permette di fare trading su opzioni binarie classiche e opzioni daily stock con diverse scadenze. Offre piattaforme complete e avanzate, disponibili in versione desktop, web e mobile, ideali per investitori esigenti, un conto demo illimitato e grande varietà di materiali formativo a vari livelli, dalle basi fino alle strategie più avanzate. 

Dukascopy è la scelta più indicata per investitori con esperienza e trader professionisti che vogliono avere il massimo livello di servizio e di controllo su piattaforma e strumenti. Per maggiori info leggi la recensione su Dukascopy.

Deposito minimo: €100
Payout max: 90%
Trade minimo: €1
Formazione: Si
Conto demo: Si


bdswiss

Broker: BDSwiss
Licenza: CySEC

Rating Confrontobroker.it:

BDSwiss è un broker Svizzero che permette di fare trading su opzioni binarie e diversi altri mercati. Offre la possibilità di negoziare 24/7 su un catalogo di oltre 250 asset con opzioni a scadenza variabile da 60 secondi a diverse settimane, supporto e assistenza in Italiano e zero commissioni sul trading. Le piattaforme di BDSwiss sono disponibili in versione web e per dispositivi mobili smartphone e tablet.  

BDSwiss è la scelta più indicata per investitori di livello intermedio che desiderano avere un alto numero di asset su cui scambiare, piattaforme semplici e accesso a diversi mercati oltre alle opzioni binarie. Per maggiori info leggi la recensione su BD Swiss.

Deposito minimo: €100
Payout max: 85%
Trade minimo: €1
Formazione: Si
Conto demo: No


La scelta del broker per chi vuole fare trading con le opzioni binarie, è un punto estremamente delicato e importante. I recenti cambiamenti nell'industria sugli aspetti inerenti a sicurezza e regolamentazione del 2017, hanno letteralmente fatto sparire centinaia di broker binari truffa poco affidabili, con l’obiettivo di tutelare maggiormente gli investitori. I pochi rimasti che hanno saputo adattarsi alle nuove severe normative imposte dagli enti regolatori, sono ora molto più solidi e sicuri.

IQ Option, Dukascopy e BDSwiss sono in assoluto i migliori e gli unici consigliati da Confrontobroker.it, ma per chi fosse ancora indeciso sulla scelta, vediamo come scegliere un broker di opzioni binarie e quali parametri valutare per essere sicuri di fare una scelta sicura.

Come scegliere un broker di opzioni binarie in 6 punti

Regolamentazione

Il primo requisito da ricercare in un broker di opzioni binarie è la regolamentazione e nel caso non lo fosse, il nostro consiglio è di non prenderlo nemmeno in considerazione. Tra i più importanti enti regolatori Europei in materia di trading binario, il CySEC con sede a Cipro è sicuramente il primo, mentre il CONSOB è l’ente regolatore Italiano che rilascia la licenza ai broker per poter svolgere servizi di intermediazione finanziaria in Italia. Un broker regolamentato e con licenza Europea è tenuto ad operare secondo standard ben precisi, ad adottare procedure sicure in materia di protezione fiscale ed è sottoposto a controlli periodici da parte dell’ente regolatore, inoltre i broker di opzioni binarie autorizzati CONSOB (non tutti lo sono), sono una scelta preferibile per gli investitori Italiani. In aggiunta, la la regolamentazione include una garanzia che protegge ogni singolo investitore fino a €20.000. Per la tua sicurezza quindi, scegli sempre e solo broker regolamentati.

Tipologie di opzioni binarie e numero di asset

Esistono diverse tipologia di opzioni binarie. I migliori broker ne offrono più di una e permettono di negoziare in maniera diversa. Le più popolari sono le opzioni classiche alto/basso, dove dovremo prevedere se l’asset selezionato crescerà o diminuirà in un determinato intervallo di tempo e le opzioni binarie 60 secondi, come le classiche ma con scadenza appunto a 60 secondi. Esistono poi le opzioni one touch, con durata più lunga anche di una settimana, dove dovremo prevedere se il prezzo toccherà o meno un certo valore di prezzo prima della scadenza, le opzioni binarie ladder, simili alle precedenti ma più rischiose e basate su una serie di livelli di prezzo allineati ad intervalli e le opzioni builder, dove è possibile impostare una percentuale di rimborso in caso di perdita. Queste opzioni hanno generalmente payout minori ma permettono di ridurre la perdita in caso di previsione errata.

Oltre alle tipologie di opzioni, è importante guardare anche al numero di asset, ovvero su quanti prodotti è possibile fare trading. Un numero maggiore di asset, che può essere formato ad esempio da azioni, coppie di valute, materie prime e indici, significa la possibilità di negoziare su più fronti, con caratteristiche e andamenti diversi, alcuni più prevedibili altri meno, ma in generale, significa avere accesso a diversi mercati, il che è preferibile. 

Piattaforme e conto demo

Le piattaforme di opzioni binarie sono quasi sempre piattaforme proprietarie, ovvero create e gestite dal broker stesso. Ogni broker offre quindi una piattaforma diversa, organizzata in modo differente e soprattutto, ottimizzata in modo differente. Il problema più grande infatti, spesso sta proprio qui, molti broker hanno piattaforme ottimizzate per operare a sfavore del trader, con software manipolati e strumenti del tutto inutilizzabili.

La prima regola per ovviare a questo rischio è quella di scegliere un broker regolamentato e con licenza valida a livello Europeo, in secondo luogo, provare diverse piattaforme per capire effettivamente chi offre la migliore in fatto di strumenti e semplicità di utilizzo. Essere facile e intuitiva, sono due degli aspetti più importanti da valutare, una buona piattaforma per opzioni binarie è ben organizzata, veloce, flessibile e personalizzabile, una cattiva piattaforma è complicata, lenta, scarna o nel peggiore dei casi, sembra quasi un “gioco”.

Il conto demo non è una caratteristica scontata tra i broker binari, averlo è di fatto un valore aggiunto e per tanto, i broker di opzioni binarie con conto demo gratuito sono da preferire, in quanto permettono di testare la piattaforma stessa e fare pratica senza rischi, oltre al fatto di poter testare nuove strategie vincenti prima di applicarle sul conto reale. 

Condizioni di trading: deposito minimo, trade minimo, payout

Le condizioni di trading da valutare nella scelta di un broker binario sono essenzialmente 3: deposito minimo, trade minimorendimento (o payout). Il primo è la quantità di denaro necessario per aprire un conto ed avere accesso alle funzionalità complete della piattaforma, il secondo è l’investimento minimo per aprire una posizione, che generalmente parte da €1, ed il terzo è il rendimento massimo che una singola opzione binaria acquistata consente di ottenere. Nel caso ad esempio di un broker con trade minimo di €1 e payout massimo dell’80%, significa che per ogni posizione dovremo investire almeno un euro (o più) e il ritorno massimo che potremo guadagnare in caso di opzione "in the money" (vincente) è dell’80%, ovvero €1,80 nel caso avessimo appunto investito un euro.

Assistenza e formazione

Sono i due aspetti che maggiormente indicano la professionalità di un broker. Un buon broker risponde sempre a domande e richieste di assistenza e soprattutto, investe nella formazione dei propri trader. Offre consulenza gratuita sul money management, un calendario economico con news e aggiornamenti, guide e strategie di trading, webinar, analisi di mercato attendibili e segnali di trading, inoltre, è veloce e trasparente nelle fasi di prelievo quando volete prelevare i vostri soldi. Un broker che investe nella tua formazione, è indice di maggior serietà e soprattutto della volontà di stare dalla parte dell’investitore.

IQ Option, Dukascopy e BDSwiss sono sotto questo aspetto le migliori scelte. L’industria binaria è costellata di casi di broker dall'assistenza inesistente e consulenti incompetenti interessati solo ai depositi, fate molta attenzione quindi a questi due aspetti.

Bonus e incentivi

Dal 2017 i bonus di benvenuto sono illegali e proibiti dal CySEC. Un broker regolamentato dal CySEC, non può più offrire bonus senza deposito o sul deposito. Questa normativa, si è resa necessaria dopo i numerosi abusi fatti dai broker di questo strumento di marketing e i numerosi casi di trader intrappolati in strani schemi di bonus che impedivano di fatto la possibilità di prelevare il denaro guadagnato. Fate quindi attenzione e diffidate immediatamente in presenza di bonus.

Conclusioni e opinioni finali sulla scelta del broker di opzioni binarie

La scelta del broker è sicuramente un punto cruciale, ma è importante precisare che come in ogni investimento, non è garanzia di successo. Il consiglio di Confrontobroker.it è quello di partire con piccole cifre proporzionate alle proprie possibilità, apri un conto demo e cresci gradualmente, formati e informati costantemente sull'andamento dei mercati e sulle tendenze dei prezzi, solo così avrai la possibilità di aumentare sensibilmente le tue probabilità di guadagno.

Per ulteriori informazioni o domande o consigli, vi invitiamo a contattare la nostra redazione per una consulenza personalizzata.

La lista in questa pagina non è un elenco a pagamento e non rappresenta un consiglio di investimento ma soltanto l'opinione di Confrontobroker.it. Il trading sulle opzioni binarie è altamente speculativo e comporta rischi di perdita dell'intero importo investito. Investire soltanto fondi di cui ci si può permettere la perdita.

Scegliere il giusto broker di opzioni binarie è il primo passo importante per poter negoziare con gli strumenti adeguati e aumentare le proprie possibilità di guadagno. Quello binario è un trading altamente speculativo e con grandi possibilità di profitto ma anche con diversi rischi, per questo è fondamentale fare trading su broker binari autorizzati e regolamentati. Ecco quali sono ad oggi, i migliori broker di opzioni binarie in assoluto più sicuri e affidabili per fare trading online.

iq option

Broker: IQ OptionLicenza: CySEC

Rating Confrontobroker.it:

IQ Option è il miglior broker di sole opzioni binarie più completo e specifico. Offre la migliore piattaforma ottimizzata per il trading binario e prevede un deposito minimo di €10. Su IQ Option è possibile negoziare su circa un centinaio di asset tra coppie di valute, cripto monete e azioni, con percentuali di guadagno fino al 90% e a fronte di un trade minimo di €1. La piattaforma è una delle migliori nel settore binario, comprensiva di conto demo, analisi di mercato e video lezioni per imparare a negoziare e ad utilizzare diverse strategie. IQ Option è la scelta più indicata per investitori di livello base e intermedio che vogliono una piattaforma semplice da usare.Per maggiori info leggi la recensione su IQ Option.

Deposito minimo: €10Payout max: 90%Trade minimo: €1Formazione: SiConto demo: Si

PROVA LA DEMO di IQ OPTION »dukascopy

Broker: DukascopyLicenza: FINMA

Rating Confrontobroker.it:

Dukascopy è un broker di alto profilo in attività da molti anni, di grande esperienza e comprovata reputazione che permette di fare trading su opzioni binarie classiche e opzioni daily stock con diverse scadenze. Offre piattaforme complete e avanzate, disponibili in versione desktop, web e mobile, ideali per investitori esigenti, un conto demo illimitato e grande varietà di materiali formativo a vari livelli, dalle basi fino alle strategie più avanzate. 

Dukascopy è la scelta più indicata per investitori con esperienza e trader professionisti che vogliono avere il massimo livello di servizio e di controllo su piattaforma e strumenti. Per maggiori info leggi la recensione su Dukascopy.

Deposito minimo: €100Payout max: 90%Trade minimo: €1Formazione: SiConto demo: Si

PROVA LA DEMO di Dukascopy »bdswiss

Broker: BDSwissLicenza: CySEC

Rating Confrontobroker.it:

BDSwiss è un broker Svizzero che permette di fare trading su opzioni binarie e diversi altri mercati. Offre la possibilità di negoziare 24/7 su un catalogo di oltre 250 asset con opzioni a scadenza variabile da 60 secondi a diverse settimane, supporto e assistenza in Italiano e zero commissioni sul trading. Le piattaforme di BDSwiss sono disponibili in versione web e per dispositivi mobili smartphone e tablet.  

BDSwiss è la scelta più indicata per investitori di livello intermedio che desiderano avere un alto numero di asset su cui scambiare, piattaforme semplici e accesso a diversi mercati oltre alle opzioni binarie. Per maggiori info leggi la recensione su BD Swiss.

Deposito minimo: €100Payout max: 85%Trade minimo: €1Formazione: SiConto demo: No

VISITA IL SITO di BDSWISS »

La scelta del broker per chi vuole fare trading con le opzioni binarie, è un punto estremamente delicato e importante. I recenti cambiamenti nell’industria sugli aspetti inerenti a sicurezza e regolamentazione del 2017, hanno letteralmente fatto sparire centinaia di broker binari truffa poco affidabili, con l’obiettivo di tutelare maggiormente gli investitori. I pochi rimasti che hanno saputo adattarsi alle nuove severe normative imposte dagli enti regolatori, sono ora molto più solidi e sicuri. IQ Option,Dukascopy e BDSwiss sono in assoluto i migliori e gli unici consigliati da Confrontobroker.it, ma per chi fosse ancora indeciso sulla scelta, vediamo come scegliere un broker di opzioni binarie e quali parametri valutare per essere sicuri di fare una scelta sicura.

Come scegliere un broker di opzioni binarie in 6 punti

Regolamentazione

Il primo requisito da ricercare in un broker di opzioni binarie è la regolamentazione e nel caso non lo fosse, il nostro consiglio è di non prenderlo nemmeno in considerazione. Tra i più importanti enti regolatori Europei in materia di trading binario, il CySEC con sede a Cipro è sicuramente il primo, mentre il CONSOB è l’ente regolatore Italiano che rilascia la licenza ai broker per poter svolgere servizi di intermediazione finanziaria in Italia. Un broker regolamentato e con licenza Europea è tenuto ad operare secondo standard ben precisi, ad adottare procedure sicure in materia di protezione fiscale ed è sottoposto a controlli periodici da parte dell’ente regolatore, inoltre i broker di opzioni binarie autorizzati CONSOB (non tutti lo sono), sono una scelta preferibile per gli investitori Italiani. In aggiunta, la la regolamentazione include una garanzia che protegge ogni singolo investitore fino a €20.000. Per la tua sicurezza quindi, scegli sempre e solo broker regolamentati.

Tipologie di opzioni binarie e numero di asset

Esistono diverse tipologia di opzioni binarie. I migliori broker ne offrono più di una e permettono di negoziare in maniera diversa. Le più popolari sono le opzioni classiche alto/basso, dove dovremo prevedere se l’asset selezionato crescerà o diminuirà in un determinato intervallo di tempo e le opzioni binarie 60 secondi, come le classiche ma con scadenza appunto a 60 secondi. Esistono poi le opzioni one touch, con durata più lunga anche di una settimana, dove dovremo prevedere se il prezzo toccherà o meno un certo valore di prezzo prima della scadenza, le opzioni binarie ladder, simili alle precedenti ma più rischiose e basate su una serie di livelli di prezzo allineati ad intervalli e le opzioni builder, dove è possibile impostare una percentuale di rimborso in caso di perdita. Queste opzioni hanno generalmente payout minori ma permettono di ridurre la perdita in caso di previsione errata.

Oltre alle tipologie di opzioni, è importante guardare anche al numero di asset, ovvero su quanti prodotti è possibile fare trading. Un numero maggiore di asset, che può essere formato ad esempio da azioni, coppie di valute, materie prime e indici, significa la possibilità di negoziare su più fronti, con caratteristiche e andamenti diversi, alcuni più prevedibili altri meno, ma in generale, significa avere accesso a diversi mercati, il che è preferibile. 

Piattaforme e conto demo

Le piattaforme di opzioni binarie sono quasi sempre piattaforme proprietarie, ovvero create e gestite dal broker stesso. Ogni broker offre quindi una piattaforma diversa, organizzata in modo differente e soprattutto, ottimizzata in modo differente. Il problema più grande infatti, spesso sta proprio qui, molti broker hanno piattaforme ottimizzate per operare a sfavore del trader, con software manipolati e strumenti del tutto inutilizzabili.

La prima regola per ovviare a questo rischio è quella di scegliere un broker regolamentato e con licenza valida a livello Europeo, in secondo luogo, provare diverse piattaforme per capire effettivamente chi offre la migliore in fatto di strumenti e semplicità di utilizzo. Essere facile e intuitiva, sono due degli aspetti più importanti da valutare, una buona piattaforma per opzioni binarie è ben organizzata, veloce, flessibile e personalizzabile, una cattiva piattaforma è complicata, lenta, scarna o nel peggiore dei casi, sembra quasi un “gioco”.

Il conto demo non è una caratteristica scontata tra i broker binari, averlo è di fatto un valore aggiunto e per tanto, i broker di opzioni binarie con conto demo gratuito sono da preferire, in quanto permettono di testare la piattaforma stessa e fare pratica senza rischi, oltre al fatto di poter testare nuove strategie vincenti prima di applicarle sul conto reale. 

Condizioni di trading: deposito minimo, trade minimo, payout

Le condizioni di trading da valutare nella scelta di un broker binario sono essenzialmente 3: deposito minimo, trade minimorendimento (o payout). Il primo è la quantità di denaro necessario per aprire un conto ed avere accesso alle funzionalità complete della piattaforma, il secondo è l’investimento minimo per aprire una posizione, che generalmente parte da €1, ed il terzo è il rendimento massimo che una singola opzione binaria acquistata consente di ottenere. Nel caso ad esempio di un broker con trade minimo di €1 e payout massimo dell’80%, significa che per ogni posizione dovremo investire almeno un euro (o più) e il ritorno massimo che potremo guadagnare in caso di opzione “in the money” (vincente) è dell’80%, ovvero €1,80 nel caso avessimo appunto investito un euro.

Assistenza e formazione

Sono i due aspetti che maggiormente indicano la professionalità di un broker. Un buon broker risponde sempre a domande e richieste di assistenza e soprattutto, investe nella formazione dei propri trader. Offre consulenza gratuita sul money management, un calendario economico con news e aggiornamenti, guide e strategie di trading, webinar, analisi di mercato attendibili e segnali di trading, inoltre, è veloce e trasparente nelle fasi di prelievo quando volete prelevare i vostri soldi. Un broker che investe nella tua formazione, è indice di maggior serietà e soprattutto della volontà di stare dalla parte dell’investitore.

IQ Option, Dukascopy e BDSwiss sono sotto questo aspetto le migliori scelte. L’industria binaria è costellata di casi di broker dall’assistenza inesistente e consulenti incompetenti interessati solo ai depositi, fate molta attenzione quindi a questi due aspetti.

Bonus e incentivi

Dal 2017 i bonus di benvenuto sono illegali e proibiti dal CySEC. Un broker regolamentato dal CySEC, non può più offrire bonus senza deposito o sul deposito. Questa normativa, si è resa necessaria dopo i numerosi abusi fatti dai broker di questo strumento di marketing e i numerosi casi di trader intrappolati in strani schemi di bonus che impedivano di fatto la possibilità di prelevare il denaro guadagnato. Fate quindi attenzione e diffidate immediatamente in presenza di bonus.

Conclusioni e opinioni finali sulla scelta del broker di opzioni binarie

La scelta del broker è sicuramente un punto cruciale, ma è importante precisare che come in ogni investimento, non è garanzia di successo. Il consiglio di Confrontobroker.it è quello di partire con piccole cifre proporzionate alle proprie possibilità, apri un conto demo e cresci gradualmente, formati e informati costantemente sull’andamento dei mercati e sulle tendenze dei prezzi, solo così avrai la possibilità di aumentare sensibilmente le tue probabilità di guadagno.

Per ulteriori informazioni o domande o consigli, vi invitiamo a contattare la nostra redazione per una consulenza personalizzata.

La lista in questa pagina non è un elenco a pagamento e non rappresenta un consiglio di investimento ma soltanto l’opinione di Confrontobroker.it. Il trading sulle opzioni binarie è altamente speculativo e comporta rischi di perdita dell’intero importo investito. Investire soltanto fondi di cui ci si può permettere la perdita.

Commenti, recensioni e segnalazioni dei trader: 0

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *